Visite: 423

Casi di Malattia Invasiva da Meningococco C verificatisi nei giorni scorsi nell’area del Basso Sebino: prosegui la lettura per avere tutti gli approfondimenti.

 

Cittadini non residenti nei comuni interessati

Per tutti i cittadini non residenti nei comuni interessati, compresi coloro che, per qualunque motivo, si rechino saltuariamente nei comuni sopraindicati, o che hanno frequentazioni con persone residenti nei suddetti comuni, non sono presenti al momento elementi di un aumentato rischio da patologia da meningococco e, pertanto, non sussiste indicazione alla vaccinazione straordinaria.

Si ricorda l’importanza di aderire agli inviti che le ASST trasmettono di routine a ogni minore, sulla base del calendario vaccinale regionale che prevede l’offerta gratuita della vaccinazione anti-meningococco C fino a 10 anni di età e anti-meningococco ACWY da 11 a 17 anni compiuti.

 

Vedi il testo integrale sul sito di Regione Lombardia

 

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.